LogoG
© 2018 Gigi Lozzi
20/11/2018, 17:01

splitboard, Powder



Report-I-LOVE-SPLIT-8
Report-I-LOVE-SPLIT-8
Report-I-LOVE-SPLIT-8


 Due giorni di split-board a Sestriere



La splitboard è uno snowboard che si divide, ma che ha il potere di unire freerider di ogni livello tutti sotto lo stesso cielo! Sabato e domenica Sestriere si è riempita di "splitter" provenienti da ogni parte d’Italia. Tormenta e vento non hanno raffreddato gli animi di chi voleva a tutti i costi provare a salire con una tavola divisa in due. La giornata di sabato è iniziata da Surf Shoppe Sestriere, dove io e Gionata insieme a Stefano e Valentine abbiamo ricevuto i primi ragazzi consegnando il materiale da testare. Tavole Jones, Rome e Burton per tutti gusti e tutti gli shape in commercio.Ogni tipologia di rider è stato accontentato. Partiamo alle 9,45, un pò in ritardo sulla tabella di marcia, complice la meteo avversa: vento a meno dieci! Iniziamo con un pò di "portage" fino al rifugio Chisonetto, da lì in poi si inizia a pellare. Dopo un pò di spiegazione e di prove sul posto siamo pronti a partire. Molti dei partecipanti sono già esperti, altri neofiti, ma tuti con la stessa voglia di arrivare in cima per provare la powder appena caduta. Il fondo è buono, duro in alcune parti e l’atmosfera siberiana tempra i rider sotto la tempesta di ghiaccio e neve che batte inarrestabile. Arriviamo tutti insieme al rifugio Tana della Volpe, accoppiamo la Split e scendiamo verso il Raggio di Sole. Pare un miraggio quando compare tra la nebbia. Ci aspetta un prezzo ricco di carboidrati e proteine annaffiate dal vino rosso! Sorrisi e pacche sulle spalle per noi... Dopo pranzo si ritorna "al colle", consegna materiale e un pò di riposo per i rider, ma non per noi organizzatori che dobbiamo preparare tutto per domenica. La sera, tutti insieme, alle officine per un aperitivo ricco di cibo e, come al solito, di vino rosso! La domenica inizia assonnata con un pò di nuvole basse che oscurano il cielo. Consegnamo il materiale agli oltre 30 splitter presenti: siamo tantissimi!!! iniziamo a pellare e esce il sole! la neve è freddissima e sembra che ci siano delle linee belle e facile in cui testare la Split. Alcuni arrivano siamo al monte Motta a altri si fermano più in basso. La discesa è una goduria: Powder appena caduta su un fondo di marmo! Larici gonfi di neve e ghiacciati fanno da sfondo ad un paesaggio da cartolina! Come per il sabato, il rifugio Raggio di Sole ci aspetta per offrirci il suo cibo e chiaramente il vino rosso!La giornata volge al termine, tutti sono felici e soddisfatti ed io Gionata lo siamo ancora di più! alla prossima splittata!



1
Create a website